Bisogni & Bisognini

Ecco qui il frutto delle mie fatiche di giovedì. Mi sono sempre chiesta come sarebbe il mondo se finalmente invece che farsi cagare il cazzo in sede d’esame, gli studenti che lo hanno già sostenuto si facessero così furbi da pubblicare i loro appunti su internet con le relative domande d’esame. Lo chiederò ai miei figli un giorno forse.

Se no potrei postare una domanda su quel gruppo di autoaiuto di giuristi, cui mi ha iscritto uno dei rappresentanti degli studenti su Facebook. La sagra del cagamento di cazzo. “Che domande fanno?” “Ma è difficile il manuale?” “Ma c’è da studiare?”. Qui urge che trovi il modo di sospendere le notifiche sulla mia posta privata. E anche che la scolleghi dal redirezionamento della mail di Facoltà. Puree l’altro giorno una completa sconosciuta mi ha scritto per chiedermi le domande dell’esame che ho sostenuto il 28 scorso: ha visto il mio nome sull’elenco dell’appello. Sorvolando sul problema di privacy, le ho risposto come avrei fatto in sede d’esame, e cioé Non lo so, Non mi ricordo, Però studiati bene la parte su Kant – Ma é un esame di Diritto del Lavoro! – Eh, io l’ho sentito chiedere.

Titolo dell’esame: TEORIA DELL’ARGOMENTAZIONE E DELL’INTERPRETAZIONE; domande effettuate: Il ragionamento deduttivo, i problemi relativi alla classificazione, il caso Donoghue; manuale di riferimento: Ragionamento giuridico e teoria del diritto di Neil Mac Cormick.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: