Il deserto orale del tartaro

Non voglio portargli via tempo perché tra poco su radio Deejay c’è Platinette che intervista Cristiano Malgioglio, ma volevo lasciar detta una cosa al mio cervello:

Smettila. Smettila di dimenticarti il bancomat dell’ufficio in borsa, di lasciarlo in ufficio quando devi uscire a comprare le marche da bollo, di lasciare le marche da bollo in tabaccheria dopo averle pagate in contanti, di lasciare il cellulare in macchina mentre ti chiamano dalla tabaccheria per avvisarti, di ritornarci a piedi e nel tragitto ricordarti di aver lasciato le chiavi sulla macchina. Smettila. Dico davvero.

Annunci

7 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Claudio Guiduccio jedi Spega
    Feb 26, 2012 @ 21:28:08

    Volevo lasciare un commento.
    Ma mi sono scordato cosa volevo scrivere…

    Rispondi

  2. Il_There
    Mar 11, 2012 @ 11:55:32

    Ricordo che qualche anno fa avevo lasciato il portafoglio dal tabacchino. Poi, dopo aver attraversato la città, me ne sono accorto e pian piano sono risalito a dove l’avevo seminato. Ma la cosa più interessante è che, quando lo sono andato a chiedere indietro, giustamente mi hanno chiesto come mi chiamavo: al chè io ho preso il portafoglio, l’ho aperto, ho tirato fuori la carta d’indindirindà e, solo allora, ho detto il mio nome. Un imbecille, insomma.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: