Come un riff di Frusciante

Tu uomo sull’utilitaria che sei entrato in tangenziale attraversando 3 corsie con la stessa manovra e arrivando davanti a me che andavo ai 110km/h, e che, dopo aver frenato, quando ho alzato le mani per accompagnarti con un morbido movimento a fare in culo, hai anche avuto il coraggio di alzare la mano destra con le punte delle dita unite a significare “cosa” per poi alzare il medio, tu che in testa hai quattro peli e tieniteli stretti perché son gesti questi che o li fai da giovane o sei patetico come la Santanché, tu spero imparerai che sei una testa di cazzo. Ma spero che tu lo imparerai tardi. E da solo, facendo una stronzata irrimediabile che ti causi dolore e che lo causi solo a te, dimodoché nella sorte avversa tu ti senta l’unico sfigato. Tardi, ma comunque quell’attimo prima di sentire il male, così che tu possa avere un interminabile momento di attesa della punizione e ne possa avere piena coscienza, come del fatto che è colpa tua. Perché sei una testa di cazzo.

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Lettore affezionato
    Mar 01, 2012 @ 20:23:11

    Come non poter condividere appieno ogni singola sillaba… Il mio sogno è montare un bel clacson da nave da crociera sulla macchina… non si sa mai…

    Rispondi

  2. b&k
    Mar 02, 2012 @ 03:56:16

    Mio cugino dice sempre che “qualcuno di loro” va abbattuto da piccolo.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: