Ubi solitudinem faciunt, pacem appellant

Siccome è un periodo che faccio tante stronzate una dietro l’altra, desidero punirmi. Ora, per esempio, guardo Forum su Rete4. E’ una punizione grande, per diverse ragioni. Forum é un programma che vorrebbe rendere accessibile al grande pubblico il patrimonio della conoscenza della legge italiana, e più comprensibile il modo attraverso il quale è amministrata.

E a me sta sul cazzo, ma tanto.

Mi sta sul cazzo il populismo, perché la legge é una cosa seria e volerla spiegare alle masse é una buffonata. Se ogni idiota potesse capire la legge saremmo tutti avvocati e magistrati, come se ogni idiota potesse capire i sistemi pluridimensionali saremmo tutti fisici e se ogni idiota potesse curare il cancro saremmo tutti oncologi.

Inoltre i casi portati in video sono sempre casi umani. Oggi, per dire, il padre di un giovane potenziale campione di basket domanda all’allenatore della ex squadra del figlio di smetterla di chiedergli di tornare a giocare perché non ha i soldi per pagare la quota, e anche di finirla di fare collette con i suoi compagni per pagargliela, che la cosa lo umilia.

E immancabilmente il giudice si dimentica del codice civile (che ha un senso, ce l’ha!) e giudica su base equitativa, cioè dà ragione all’allenatore e costringe un padre ad accettare un’elemosina “per il bene del figlio” che così può praticare sport. Ma il fatto che un genitore abbia il diritto di insegnare al proprio figlio che l’elemosina non si accetta non conta? Quello stesso giudice davanti al caso di un rom che voglia insegnare al proprio figlio l’elemosina come stile di vita, giudicherebbe che non è nell’interesse educativo di un bambino vivere per strada chiedendo monetine. Ma quindi, chiedere la carità per il pane non va bene e chiederla per giocare a pallacanestro sì?

Mi sta sul cazzo il pubblico ignorante, perfetto spaccato di un’Italia che non lavora e non ci tiene a farlo, e alle 10.00 del mattino è al bar a spendere in gratta e vinci il proprio sussidio / pensione / stipendio in nero.

Mi sta sul cazzo la Dalla Chiesa. Per la sua spietata insistenza nel considerare gli animali al pari degli uomini. Per il suo buonismo, venialità ingigantita dalla stridente coincidenza che sia sempre la prima a giudicare (e, secondo me, alla cazzo). E poi per altre cose che non dirò perché il tempo dedicato nella vita parlare di Rita Dalla Chiesta dovrebbe essere breve.

Ma siccome sono io la prima a starmi sul cazzo, Forum me lo guardo. E anche la pubblicità con Mastrota dopo. Perché devo espiare.

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Manu
    Mar 31, 2012 @ 07:54:57

    Però non hai un brivido quando scatta il momento bilancia?

    Rispondi

    • placcataplatino
      Apr 01, 2012 @ 12:15:53

      Il momento bilancia è quello in cui quando molla il fermo io apostrofo il televisore con un “lo sapevo, merde, morire tutti dovete” poi mi ridò un contegno e sussurro “no morire no, però però però però” e cambio canale in attesa della sentenza

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: