Ma soprattutto, ho cominciato a comprare il kajal in erboristeria

Alla fine il lesso lo ha mangiato. Mia madre ha potuto dire che “sembra un bravo ragazzo”, mentre era in cucina con mia prozia. E c’è anche scappato dato del “tu”. L’incubo é superato.

Ho già pensato a quale sarà il prossimo step di cui avere terrore:  l’idea di dovermi vestire in lungo, mettermi in testa una fioriera, in mano un’altra, andare da un prete che non conosco e che mai più rivedrò per spiegargli che prendo un uomo e lui prende me, il tutto davanti a un centinaio di persone che pensano sia una cosa perfettamente naturale che una tizia con una fioriera in testa e una in mano prenda un uomo che prende lei di fronte a un prete, il quale di prendere donne o uomini si suppone dovrebbe saperne il meno possibile.

Il mio ragazzo invece pensa che il prossimo step da superare sia quello di dargli il c*.

Io lo amo. E spero sia chiaro il perché.

 

 

 

Annunci

2 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. Il_There
    Ago 07, 2012 @ 13:06:47

    Sai che ci pensavo l’altro giorno? Son contento. Andare dai suoceri (futuri, ipotetici, presunti o reali) fa fare cose al limite dell’incredibile

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: