Te lo regalo (spero che vada bene)

Il disinteresse nelle cose della vita é importante. Tiene la nostra anima pulita, conservando integra la morale. Io devo dire però che sono diventata donatrice Avis perché 65€ per le analisi del sangue mi sembravano un po’ tante. Poi é anche una cosa bellissima. Qui a Parma ti coccolano un sacco. Una volta offrivano anche il pesto dopo la donazione, oggi solo in alcune Avis di provincia. Il pesto, a scanso di equivoci, a Parma é macinato di carne di cavallo cruda, ovviamente freschissima. In città sono attive diverse macellerie equine, alcune delle quali raggiungono i cent’anni di esercizio, perché tra le tante peculiarità alimentari, qui é profondamente radicata la tradizione della tartare, importata (o esportata, chissà) dai francesi durante il periodo napoleonico.

Io il pesto stamattina un po’ l’avrei voluto, perché ogni abitante del parmense grazie a quella carne cruda lì, con un filo di limone sale pepe e semplicità, si sente subito meglio. Non che abbia sofferto molto. Ma era la mia prima donazione e subivo una velata agitazione perché ho le vene piccole; tutte le volte ai prelievi vengo frugata come un sacchetto delle caramelle. Però all’Avis sono bravi, un buchino solo, un pochino di assestamento per sicurezza. E una sgridata per non aver detto subito che il braccio facile era il sinistro – eh l’omo, sono agitata, abbi pazienza. A me non era nemmeno venuto in mente di dirlo, perché leggo il Manifesto, per me é abitudine che a destra non si possa combinare niente di buono.

Ho donato quel che ho potuto, e dopo sono stata ferma un po’ per sicurezza. Avevo accanto un sacchettino pieno di me, che mi ha fatto scoprire tante cose della persona che sono tra cui il gruppo sanguigno che io millantavo di avere diverso da – credo – più di dieci anni, e che mi fa piacere risparmiare, é vero, ma il sacchettino é piccolo, forse potete prenderne di più. No? Ma io ve lo dò volentieri, siete così simpatici, ed é poco davvero, vorrei tanto darvene ancora. No? Va bene, ci vediamo tra sei mesi…

Annunci

4 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. unfaronelbuio
    Set 03, 2013 @ 08:06:32

    brava! io in teoria sono donatrice avis per il plasma, ma ormai sono due volte che faccio gli esami di controllo e non mi mandano mai gli esiti, neanche una comunicazione per dirmi: oh, vieni a prenderteli, stanno la! non so più che fare con l’avis della mia provincia, davvero…

    Rispondi

    • placcataplatino
      Set 03, 2013 @ 08:11:35

      Non ti hanno nemmeno telefonato per dirti che sei idonea? A me i risultati non li hanno mandati perché non hanno i soldi per il francobollo, mi hanno spiegato -.-‘ ma i volontari mi hanno chiamata.

      Rispondi

      • unfaronelbuio
        Set 03, 2013 @ 08:25:04

        eh, lo sapevo che non avevano i soldi, ma nemmeno uno squillo, niente! so di essere idonea perché ho già donato, però nemmeno una comunicazione per ritirarmi gli esami… poi sono pure partita e non ho potuto recarmi a vedere che fine avessero fatto, e adesso, a distanza di un anno, mi tocca rifare il controllo di idoneità e perdere una mattina… va a finire che donerò direttamente all’ospedale niguarda che faccio prima

  2. placcataplatino
    Set 14, 2013 @ 21:30:53

    …e perché non sei ancora entrata nel girone dei richiami delle vaccinazioni….

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: