Un orologio fermo può dire l’ora giusta solo due volte al giorno, e non può sapere quando

Dopo aver pubblicato il mio ultimo post, ho parlato con il mio ragazzo di questo argomento, lui che è il mio metro di misura sul maschio oggi. E ho capito di non aver centrato il messaggio che volevo dare, e che forse il mese scorso ha espresso meglio Marina Terragni in un’intervista pubblicata sul blog di Io Donna.

Il problema é che l’uomo con cui ho sempre parlato di questioni, per così dire, inerenti alla sfera femminile ed al ruolo sociale della donna, é Darling.

Darling ha avuto un incidente circa un anno fa. Da quando non c’è lui e il suo essere uomo nel modo in cui é uomo un calabrese, ho molta difficoltà a scrivere di cosa penso, perché se da un lato ho avuto sempre profonde convinzioni sull’emancipazione femminile, il mio modo di esporle l’ho calibrato su di lui.

Se riesci a convincere un uomo calabrese che dirti “brava massaia” non é un complimento, da qualche parte nel mondo Jane Fonda mette le ali.

Mi mancano le lunghe discussioni al telefono su chi tra un uomo ed una donna dovrebbe fare la spesa. Il suo guidare senza meta nella notte in silenzio perché doveva convincermi di qualcosa prima di portarmi a casa, e intanto rifletteva su come riuscirci. Il suo orgoglio nello scoprire che era riuscito a farmi piacere un po’ di jazz. Il suo chiedermi se volevo uscire dalla sala, quando a teatro o al cinema erano in corso scene troppo violente o volgari. La sua accettazione di avere un amico femmina, arrivata all’improvviso una sera di maggio, in cui mi citofonò, mi disse scendi, mi presentò il suo più caro amico cutrese venuto a trovarlo qualche giorno, e se ne andò.

Avrei preferito non parlare di questa sua assenza perché è una cosa piuttosto personale, ma mi rendo conto che questo blog non funziona perché manca una persona che ha fatto parte di metà della mia vita, incidendo profondamente, in proporzione, sul modo in cui mi sono relazionata col mondo maschile. E le cose fatte a metà a me non piacciono.

Se le cose dovessero cambiare, sarete i primi a saperlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: